Chi sono

Cari tutti, sono Angela Attolico

Vivo a Roma da oltre quindici anni ma ho origini pugliesi, simpaticamente potremmo dire che Barium me genuit e Latii rapuere. È stato un mio sogno fin da ragazzina, quello di venire a vivere a Roma e così anni fa ho colto al volo un’occasione lavorativa e mi sono trasferita nella capitale e da allora mi barcameno tra vari impegni lavorativi più o meno gratificanti.

Ma un sogno è un sogno, nel bene e nel male, e va seguito fino infondo!

La bellezza di Roma mi ha sempre affascinato e penso sia stata la leva per superare tante difficoltà e giungere fino a voi, oggi.

Vi racconto qualcosa di me. Amo le piccole cose, la natura, un bel paesaggio, la brezza marina che mi accarezza i capelli, un raggio di sole che illumina la mia vita e la nostra stessa esistenza in un mondo messo a dura prova dall’egoismo dell’uomo e dal capitalismo con la sua sete di possesso.

Ho sempre amato scrivere, fin da bambina e la lettura di un buon libro mi ha accompagnata a lungo sia nelle fredde serate d’inverno sia in quelle afose tipiche della mia terra, magari sdraiata su un dondolo, con una bibita fresca sul tavolino.

In seguito, la passione per la scrittura si è trasformata in una vera professione alla quale ho dedicato anni di studi universitari e varie attività formative; e le storie che da bambina erano fiabe si sono trasformate in storytelling, lasciando spazio allo spirito imprenditoriale.

Quando ho perso il mio lavoro d’ufficio, qualche anno fa, ho capito che superati i quarant’anni un contratto di lavoro serio non te lo garantisce più nessuno e che un’occupazione è necessario inventarsela ed ho pensato che fosse giusto dare spazio alle proprie aspirazioni, conciliando il normale bisogno di arrivare a fine mese, con un’innata passione, quella di scrivere, perseguita con una grande curiosità intellettuale. È diventata la leva che mi porta ad uscire di casa con ogni clima, a qualsiasi ora, nei feriali e nei festivi e sempre con la massima dedizione che questa tipologia di lavoro richiede.

Il mio profilo professionale e la formazione svolta come giornalista pubblicista  li trovate su Linkedin. Sono un’appassionata di social network per cui non è difficile trovare vari post pubblicati su Facebook, vari tweet su Twitter e tante foto coloratissime pubblicate su Instagram e non finisce certo qui, perché a ci sono anche le pagine social dedicate al progetto; e sia il sito che le pagine social sono ricche di foto ed in futuro anche di video.

In passato mi sono occupata di Pubblica Amministrazione, economia, cultura e spettacolo, alcuni dei miei pezzi li trovate raccolti nell’archivio, altri sono andati smarriti durante un trasloco e non me n’è rimasta copia alcuna. 

In realtà, col trascorrere del tempo, la mia attenzione si è focalizzata sulla situazione in cui versa il nostro Paese e non solo dal punto di vista strettamente politico ed economico ma in modo più ampio, dal punto di vista naturalistico e ambientale.

In questo spazio Vi parlerò delle nostre bellezze, perché “My Favorite Post” vuole essere una finestra aperta sul nostro Paese ed una boccata di ossigeno.

L’invito alla lettura è rivolto ai turisti e agli italiani stessi, che talvolta poco inclini ad apprezzare il fascino della nostra penisola, preferiscono recarsi all’estero alla ricerca di qualcosa che hanno a poche ore di distanza, se non addirittura a portata di mano.

Particolare cura verrà rivolta ai disabili, mettendo in rilievo le difficoltà di percorso e le strutture attrezzate per la loro accoglienza.

I pezzi, così come il materiale audiovisivo, saranno realizzati da me e pubblicarli sul sito. E poiché non esiste passione senza condivisione, li metterò al servizio dei lettori mediante l’uso dei social network.

A proposito dello sviluppo economico “My Favorite Post” vuole comunicare in modo esclusivo le realtà imprenditoriali locali, prevalentemente medio-piccole, che quotidianamente lavorano per lo sviluppo del turismo, con un apposito piano editoriale che vada ad incrementare la crescita economica sul territorio.
Ma di questo ne parlo in modo più approfondito nell’apposita sezione dedicata al progetto.

La registrazione al sito è molto gradita. I dati personali saranno tutelati secondo la legge europea sulla privacy ed utilizzati solo per le finalità relative al servizio. A tal proposito, prima della registrazione, Vi invito a leggere la Privacy Policy del sito, onde fornire un consenso informato.

Nella homepage in basso trovate sia un indirizzo mail per contattare la redazione sia un altro indirizzo per ricevere informazioni sugli spazi pubblicitari ed i pubbliredazionali.

Nella homepage, in basso, trovate anche un archivio contenente gran parte dei pezzi pubblicati da varie testate, dal 1995 al 2016. Qualora le case editrici abbiano da eccepire qualcosa circa la loro pubblicazione nell’archivio, sono invitare a scrivere alla redazione che provvederà prontamente a rimuoverli.

Confido nel vostro supporto.

La vostra compagna di viaggio