ESTATE ROMANA 2019 – Ultimi appuntamenti dal 26 al 30 settembre

Estate Romana – 42ima edizione, conclude il suo ciclo di attività (1° giugno – 30 settembre) e riserva divertimento per tutti, con gli ultimi appuntamenti  dal 26 al 30 settembre e tanti eventi, in ogni Municipio. 

Le attività di Estate Romana 2019 sono: cinema, musica e teatro, compresi gli spettacoli all’aperto; letteratura, incroci artistici e camminando – esplorazioni urbane, alla scoperta dei luoghi meno conosciuti ed ancora, artelaboratorivisite guidate e sperimentazioni.

Estate Romana 2019, 42ima edizione, è promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale ed è realizzata in collaborazione con SIAE (Società Italiana degli Autori e degli Editori). Le attività di comunicazione sono realizzate grazie al supporto di Zètema Progetto Cultura.

PROGRAMMA DAL 26 AL 30 SETTEMBRE

MUSICA

Si concludono il 28 settembre, nell’Area archeologica del Teatro di Marcello, I Concerti del Tempietto a cura dell’Associazione Culturale Il Tempietto. Un calendario che ha visto oltre 70 concerti di musica classica ogni sera alle 20.30, preceduti alle 19.45 da una breve visita guidata all’area storico-archeologica e alle 19.30 da una “Jam Session letteraria pop”. Gli ultimi concerti di questa settimana sono: giovedì 26, il pianista Filippo Tenisci proporrà musiche di Bach, Beethoven, Liszt e Wagner; venerdì 27, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Fryderyk Chopin”, EPTA-Italy e la Scuola di perfezionamento di Marcella Crudeli, appuntamento con Emanuele Nazzareno Piovesan che eseguirà al pianoforte arie di Bach, Scarlatti, Cimarosa, Clementi, Mozart, Chopin, Mendelssohn e Hačaturjan; sabato 28, in collaborazione con l’Associazione Irismusica di Marcon, concerto finale della pianista Giulia Toniolo su musiche di Mozart, Chopin e Liebermann.

Fino al 30 settembre appuntamento con il Festival ArteScienza organizzato dal CRM – Centro Ricerche Musicali che quest’anno ha scelto il tema “interattivo adattivo”. Al MUSA – Museo degli Strumenti musicali dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il pubblico potrà interagire con la nuova installazione sonora interattiva di Massimiliano Mascaro dal titolo Structure #1, visitabile gratuitamente tutti i giorni (a esclusione della domenica) dalle 14 alle 20. L’installazione è fondata su un sistema audiovisivo che mette in relazione costantemente variata i materiali sonori e visivi: musica e immagini s’influenzano reciprocamente e le correlazioni tra forma, colore e tempo ne costituiscono l’ambito d’indagine e approfondimento artistico.

TEATRO

Nell’Anfiteatro di Via Bombicci, a Pietralata, ultimi appuntamenti, fino al 29 settembre, per Agorà – Teatro e Musica alle radici, il festival gratuito a cura dell’associazione culturale Il NaufragarMèDolce che ha scelto per questa edizione il tema Resistenze. Un programma di spettacoli, eventi e proposte artistiche all’insegna dell’esplorazione e della ricerca che si inserisce nel territorio e lo rende parte integrante dello spettacolo stesso. Sabato 28 alle 18.30, Movimento Comico si esibirà con lo spettacolo del proprio Laboratorio di Teatro Clown Absurdité diretto da Anna Rizzi; alle 19.30 (in replica domenica 29 alle 18.30), Tiziana Scrocca, con la collaborazione di Jessica Bertagni, Francesco De Miranda e Danilo Turnaturi, darà vita ai percorsi Roma Popolare Itinerari di altro turismo; alle 20, Cafè Loti, concerto di Nando Citarella con Stefano Saletti e Pejam Tadayon. Domenica 29 alle 19, in chiusura, Taiko No-Koe di e con Rita Superbi e la Scuola Taiko.

Il Teatro San Carlino di Villa Borghese propone fino al 29 settembre Bimb’in Burattin. Festival di Teatro di Figura con spettacoli, musica dal vivo e laboratori che daranno la possibilità ai bambini di avvicinarsi al mondo del teatro di figura e del circo di strada per prenderne parte e scoprirne i retroscena. Gli ultimi eventi in programma sono: sabato 28 alle 11.30, Il Bosco di Plastica, spettacolo sul tema dell’educazione ambientale della Compagnia delle Bollicine; alle 17.30, Prendi e te ne vai della Compagnia Circo Sonambulos. Domenica 29 alle 11.30 la Compagnia San Carlino propone Pulcinella in favola mentre, alle 17.30, è la volta di Plutone e Proserpina della Compagnia Divisoperzero. E a cura di Divisoperzero sono anche i laboratori di questi ultimi giorni di manifestazione: Imparare a disegnare male, in programma sabato 28 e domenica 29 alle 12.30, e Oggetti in scena, previsto sabato 28 alle 16.

CAMMINANDO

L’Associazione Culturale Progetto Goldstein propone fino al 28 settembre, I Nasoni Raccontano – La storia ha il naso lungo, un inedito viaggio teatrale a tappe, completamente gratuito, alla scoperta della Capitale vista attraverso le sue caratteristiche fontanelle. Un racconto in soggettiva per uno spettacolo itinerante tra vie, vicoli, palazzi e scorci ogni volta diversi, narrati dalla Compagnia del Teatro dell’Orologio con la drammaturgia originale di Fabio Morgan e la regia di Leonardo Ferrari Carissimi. Le ultime due performance, che quest’anno raccontano il quartiere Pigneto, sono previste venerdì 27 e sabato 28 dalle 20.30 con partenza dal Parco del Torrione.

Ultimi appuntamenti, fino al 28 settembre, per (E)state al Forte, il progetto offerto dall’Associazione di Promozione Sociale Progetto Forti. Il sito scelto quest’anno è il Forte Monte Antenne del quale, nel corso delle visite guidate gratuite, sono stati messi in luce sia gli aspetti architettonici che le vicende storiche. Le due visite conclusive sono previste sabato 28 dalle 10 alle 11.30 e dalle 11.30 alle 13; dalle 10 alle 13, ultima sessione di Sketchcrawl all’interno del Forte: una diversa modalità di fruizione del luogo dove i partecipanti hanno modo di immortalare i migliori scorci del luogo e condividere la passione del disegno. Per prendere parte agli eventi è necessaria la prenotazione su Eventbrite.

Proseguono fino al 29 settembre le Visite Guidate Teatralizzate de I Viaggi di Adriano che ha proposto diversi appuntamenti per conoscere Roma in modo innovativo e per entrare in contatto con la storia e i suoi protagonisti. Le ultime visite in cartellone sono: venerdì 27 alle 21.30, La vera Roma del Marchese del Grillo, con appuntamento da Piazza del Quirinale, e La lama di Mastro Titta: Tour nella Roma del papa re, con partenza da Via degli Ombrellari, angolo Borgo Pio. Sabato 28 alle 16, alle 18 e alle 20, Mazzini e Garibaldi prima che fossero 1000, con appuntamento a Largo di Porta San Pancrazio; alle 21, I Borgia: il potere del male, con appuntamento a Piazza Sforza Cesarini; A spasso con Trilussa, con partenza da Piazza di Spagna; Michelangelo: il cuore e la pietra, con partenza da Piazza del Campidoglio, accanto alla statua equestre di Marco Aurelio.

INCROCI ARTISTICI

L’arte di strada sarà protagonista a Centocelle, dal 27 al 29 settembre, con Buskers In Town, il primo festival buskers metropolitano a ingresso libero organizzato dall’Associazione culturale Procult. Un percorso sensoriale di spettacoli capace di coinvolgere ogni tipologia di pubblico, dagli adulti ai bambini, per tre giornate all’insegna della socialità. Tra gli spettacoli in programma dalle 21: venerdì 27, in Piazza dei Mirti, percussioni metropolitane con Drumbo; Spyral, spettacolo di danza e fuoco di e con Lucignolo; Ivan Peretto e il suo concerto di bolle di sapone, Buble Concert. Nel Piazzale delle Gardenie, segnaliamo Divagazioni, spettacolo di clownerie e giocoleria a cura di Emanuele Avallone; Mr Dyvinitez’s, spettacolo di Ruota Cyr; Basta che Funzioni, spettacolo di teatro circo con hula hoop di e con India Barretto. Sabato 28, tra le performance, in Piazza dei Mirti è in programma lo spettacolo di ombre cinesi di Silvio Gioia e Pois Pois, spettacolo di giocoleria di Sara Cambi; nel Piazzale delle Gardenie, tra gli altri, c’è lo spettacolo di acrobatica aerea Trick’n’troublecircus show, Viaggio al centro della Luna, spettacolo di teatro di figura e di fuoco, e il mimo Arelinis. Domenica 29, segnaliamo in Piazza dei Mirti lo spettacolo di danza Uscite di emergenza e il concerto di Keet & More; in Piazzale della Gardenie, performance sui trampoli di Piccola Grande Aurora; Mistral, spettacolo di acrobatica su palo cinese; l’Uomo di Carta Pesta, spettacolo di poesia e fuoco di e con Fokoloco.

Fino al 29 settembre, lungo il perimetro del Colosseo c’è Colors of Peace, l’esposizione gratuita che porta in mostra 5000 disegni di pace creati dai bambini di 126 Paesi del mondo a cura di Sri Chinmoy Oneness – Home Peace Run organizzazione no-profit. La rassegna, giunta alla terza edizione, risponde all’appello delle Nazioni Unite contenuto nella risoluzione A/RES/36/67 che invita le Istituzioni e la società civile a celebrare l’International Day of Peace (la Giornata Internazionale della Pace), celebrata il 21 settembre. Le opere sono state raccolte tra gli alunni che hanno partecipato alla staffetta podistica della Sri Chinmoy Oneness – Home Peace Run, la corsa a staffetta per la pace più lunga e più grande del mondo, e da altre organizzazioni no-profit partner.

A Largo Spartaco si conclude il 28 settembre Attraversamenti Multipli 2019, il festival ideato e organizzato da Margine Operativo con la direzione artistica di Alessandra Ferraro e Pako Graziani. Partendo dal tema/slogan “mondi”, un’esplorazione attraverso le nuove forme della scena contemporanea in compagnia di artisti che ibridano diversi linguaggi delle performing arts, che si confrontano con i paesaggi urbani e che, grazie alla sinergia tra opere, pubblico e spazio urbano, creano nuovi universi artistici. Tra gli ultimi eventi in programma, venerdì 27 alle 20.30, lo spettacolo di danza e site specific di Collettivo Cinetico How to destroy your dance, performance che vede coinvolti dieci danzatori e la coreografa Francesca Pennini; alle 22, Andrea Cosentino, premio speciale Ubu 2018, presenta Primi passi sulla luna. Sabato 28 alle 21, la performance Meduse Cyborg di Margine Operativo (posti limitati, è richiesta la prenotazione a info@attraversamentimultipli.it); alle 22, in programma il site specific (STEEZ) For Flyer creato per il festival e per i paesaggi urbani con cui interagisce da Seifeddine Manai / Brotha From Another Motha Company.

Fino al 30 settembre, il Parco Labia ospita VIC – Verde Incontra Cultura, festival gratuito a cura dell’Associazione culturale Medart che propone tanti spettacoli tra musica, teatro e incontri letterari. Di seguito, alcuni degli ultimi appuntamenti di questa settimana: giovedì 26 alle 21, spettacolo Freschi Buffi di Ivan Talarico e Claudio Morici; sabato 28 alle 21, concerto dei Martiri; domenica 29 alle 19, appuntamento con le attività circensi rivolte ai più piccoli coordinate da Chien Barbu Mal Rasè; lunedì 30 alle 19, incontro letterario con Giacomo Mazzairol.

Per informazioni e aggiornamenti si consiglia di visitare il sito  estateromana.comune.roma.it  con il ricco cartellone di eventi, navigabili anche attraverso la georeferenziazione di ogni appuntamento sulla mappa della città; inoltre, è possibile cercare le singole manifestazioni attraverso filtri e parole chiave.

Estate Romana si può seguire anche sui social: Facebook, Twitter e Instagram su @culturaaroma.

Per info: 060608 

Per informazioni e foto: Zètema Progetto Cultura.

Foto in evidenza: ARTESCIENZA_Mascaro_structure#1