PARCO VILLA GREGORIANA A TIVOLI: natura lussureggiante e cascatelle

Aree archeologiche e scorci mozzafiato

Parco Villa Gregoriana è situato in posizione panoramica, si trova in una valle scoscesa, detta anticamente “Valle dell’Inferno”, ai piedi dell’acropoli romana di Tivoli e si caratterizza per il suo patrimonio naturalistico, dalla vegetazione rigogliosa alle cascatelle dell’Aniene, le grotte e le gallerie, oltre alle testimonianze storico – artistiche.

Parco Villa Gregoriana_Foto di Ettore Cavalli – MAP 2014 © FAI – Fondo Ambiente Italiano

Nel 2002, Villa Gregoriana è stata concessa in comodato dallo Stato al FAI – Fondo Ambiente Italiano e sono stati avviati vari interventi di recupero, dall’aspetto naturalistico al recupero degli antichi ruderi, per poi essere rinominata Parco Villa Gregoriana.

Le origini del Parco Villa Gregoriana sembrano risalire all’epoca di Papa Gregorio XVI (1831 – 1846), quando fu deviato il corso del fiume Aniene, che con la sua strozzatura ed il salto d’acqua era divenuto meta del Grand Tour ma che, successivamente, nel 1826, a causa di una violenta ondata, finì col cancellare buona parte della città vecchia. Tra il 1832 ed il 1835, allo scopo quindi, di evitare i danni causati dal fiume in piena, fu eseguita un’importante opera idraulica, dando vita alla nuova Cascata Grande, ingrossata artificialmente e alta 120 metri, mentre nell’alveo del fiume libero dalle acque, furono piantate diverse specie di piante, cresciute con spontanea naturalezza.

Tivoli è una località nota fin dall’epoca romana, per la sua vicinanza strategica a Roma; infatti, dista solo una trentina di chilometri dalla capitale e oggi è facilmente raggiungibile con pullman e treno*. Sita sui colli Tiburtini, Tivoli era amata già nell’antichità per le sorgenti termali e le cascate dell’Aniene. Vi sorsero le Ville di vari personaggi della storia. Oggi oltre a Villa Gregoriana a Tivoli sono visitabili anche le altre due Ville: Villa d’Este e Villa Adriana.

Parco Villa Gregoriana-Tivoli (Rm) -Foto-di-Musacchio-Ianniello2013-©-FAI-Fondo-Ambiente-Italiano

Oggi Parco Villa Gregoriana offre scorci mozzafiato, a strapiombo sulla valle, affacciandosi dal terrazzino  a “ferro di cavallo”: una grande emozione data dal turbinio delle acque che sgorgano prepotenti dalla Cascata Grande e poi un reticolo di sentieri scoscesi e gradinate, scendendo fino alla Grotta di Nettuno e quella delle Sirene. I lavori eseguiti dal FAI hanno portato alla ripulitura dei resti della Villa di Manlio Vopisco, i templi di Vesta e di Tiburno, del II/I secolo a.C. e vari elementi lapidei. Durante i lavori di restauro, un ex edificio scolastico del secondo dopoguerra è stato trasformato in centro servizi per il pubblico.

Nel 2018, Parco Villa Gregoriana è stata meta di oltre 72.000 visitatori, di cui quasi 16.000 stranieri.

*Come arrivare a Tivoli. In auto su autostrada A24 e A90-A24. Con il treno regionale, da Roma Termini a Bagni di Tivoli, tempo di percorrenza 37 minuti; da Roma Tiburtina a Bagni di Tivoli, tempo di percorrenza dai 24 ai 33 minuti. I pullman sono disponibili in zona metro Ponte Mammolo (linea B della metropolitana).  Ci sono anche bus che partono da Roma Tiburtina e arrivano a Tivoli – piazza Garibaldi.

Prossimi eventi al Parco Villa Gregoriana, a partire da luglio.

SERE FAI D’ESTATE

 DATA E ORARIO: 13, 27/07; 10, 24/08 ALLE ORE 19

Appuntamento per le ore 19 presso la terrazza dell’Acropoli, dove sarà possibile fare un aperitivo e degustazioni. A seguire, alle ore 20.30, distribuzione delle luci frontali e visita guidata al Parco in notturna.

TI RACCONTO IL PARCO: DETTAGLI E CURIOSITA’

DATA E ORARIO:

14, 28/07; 15, 16, 17, 18/08; 1, 29/09; 06, 27/10 ALLE ORE 10:30, 11:30, 12:15, 14, 15, 16, 16:45

01, 10, 24/11; 07, 08/12 ALLE ORE 11:30, 12:15, 14, 14:30

Curiosità, miti e leggende, recupero e restauro del giardino: tre tappe in trenta minuti per imparare a conoscere la millenaria storia di Parco Villa Gregoriana.

VISITA CON IL DIRETTORE

DATA E ORARIO:

20/07, 21/09, 19/10, 16/11 ALLE ORE 15:30

21/07, 20/10, 17/11 ALLE ORE 11

Visite di approfondimento sulla storia del Parco e sul restauro realizzato dal FAI, tra natura, mito e storia nella famosa Valle dell’Inferno. Tra grotte e resti di antica memoria, la visita al parco si rivelerà un viaggio a ritroso nel tempo, accompagnati dai racconti di quanti, nel corso del Grand Tour, si sono soffermati ad ammirare cascate e cascatelle…

TI RACCONTO IL PARCO: DIETRO LE QUINTE DEL FAI

DATA E ORARIO:

07/09, 02/11 ALLE ORE 15:30

08/09, 03/11 ALLE ORE 11

Dalle origini al restauro operato dal FAI, le alterne vicissitudini del giardino romantico di Parco Villa Gregoriana raccontate da chi ogni giorno se ne prende cura.

GRAPPOLI D’UVA E CALICI DI VINO

DATA E ORARIO: 15/09 ALLE ORE 15.30

Nella forra dell’Aniene, sottostante il nostro parco, l’uva Pizzutello cresceva succosa e croccante: durante la visita si parlerà di questo prodotto tipico di Tivoli e dei vini strettamente legati alla storia della città e alle sue tradizioni. Al termine degustazione di una selezione di vini e uve.

OLIMPIADI DEI GIOCHI DIMENTICATI…IN SCATOLA!

DATA E ORARIO: 22/09 DALLE ORE 10 ALLE 18:30 (Ultimo ingresso h 17:30)

Il gioco dell’oca, la dama, battaglia navale, giochi di ruolo: una giornata da passare all’aria aperta tra sfide e giochi a squadre. Grazie a giochi di società ed ai giochi in scatola, i più piccoli impareranno cosa vuol dire stare con gli altri e, soprattutto, rispettare le regole del gioco.

TIVOLI A TAVOLA

DATA E ORARIO: 28/09 ALLE ORE 19

Un convivio in un bosco millenario, una serata per degustare le ricette della nonna tra i ruderi della domus romana di Manlio Vopisco per risvegliare i sapori della tradizione popolare. Un’unica tavolata dove condividere in compagnia il ricordo delle rimpatriate domenicali di un tempo. Un vero e proprio “rammendo” tra le nuove generazioni e le tradizioni culinarie tiburtine. In collaborazione con l’Istituto Alberghiero del Convitto Nazionale Amedeo di Savoia di Tivoli.

SAPORE D’AUTUNNO

DATA E ORARIO: 09 e 30/11 ALLE ORE 14:30

Una passeggiata guidata da un archeologo tra i colori d’autunno per ammirare il fascino delle rovine mentre la natura si addormenta. Al termine della visita ci si ritroverà tutti insieme intorno ad un tavolo a degustare tè, tisane, liquori e dolci. 

IL FAI

Dal 1975 a difesa della storia, dell’arte e del paesaggio del nostro Paese.

Il FAI è una fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, sul modello del National Trust, con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano.

Il FAI è nato da un forte desiderio di proteggere la bellezza del nostro Paese, per tutelare luoghi speciali, che tutto il mondo ci invidia, ma anche per dare valore a beni minori troppo spesso dimenticati.

L’attività del FAI, coerentemente con la sua missione, si concretizza in tre ambiti: la protezione di Beni artistici e naturalistici; la sensibilizzazione delle persone al valore del patrimonio paesaggistico e monumentale; la mobilitazione attiva per proteggere il paesaggio a rischio.

FAI – Fondo Ambiente Italiano – Via Carlo Foldi, 2 – 20135, Milano

Tel. 02 4676151 – Fax 02 48193631 | |info@fondoambiente.it

Parco Villa Gregoriana: Largo Sant’Angelo

Contatti: 0774 332650

faigregoriana@fondoambiente.it

Accessibilità: i disabili in carrozzina potranno visitare gratuitamente l’area dei templi; il percorso nella gola, messo in sicurezza, però presenta circa 600 scalini e non sono presenti ascensori.

Per approfondimenti: il sito FAI – Parco Villa Gregoriana

Per altre informazioni sulle altre Ville di Tivoli

Per informazioni e foto: FAI – Fondo Ambiente Italiano

Foto in evidenza: Parco Villa Gregoriana_Foto Ettore Cavalli – MAP 2014 © FAI – Fondo Ambiente Italiano.