UNESCO CREATIVE CITIES NETWORK ANNUAL CONFERENCE GIUNGE ALLA XIII EDIZIONE

Fabriano dal 10 al 15 giugno 2019

UNESCO CREATIVE CITIES NETWORK ANNUAL CONFERENCE quest’anno giunge alla sua XIII edizione, che si tiene a Fabriano dal 10 al 15 giugno e vede la partecipazione del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, del Ministro per i Beni e le Attività Culturali Alberto Bonisoli, del Presidente della Commissione nazionale per l’UNESCO Franco Bernabè e  del Vice Direttore Generale dell’UNESCO Xing Quil 12 giugno, giornata in cui si avvia il Forum dei Sindaci, con gli interventi dei primi cittadini arrivati da tutto il mondo.

Maria Francesca Merloni, Unesco Goodwill Ambassador for Creative Cities

Il XIII UNESCO CREATIVE CITIES NETWORK ANNUAL CONFERENCE è il più importante appuntamento internazionale, organizzato dal Network delle Città Creative UNESCO; attivo già dal 2004, è finalizzato a promuovere il territorio e l’intero Paese, come ha spiegato Maria Francesca Merloni – Unesco Goodwill Ambassador for Creative Cities – sostenitrice ed ispiratrice dell’evento.

L’appuntamento quest’anno, vedrà il coinvolgimento dei Sindaci delle 180 Città Creative di 5 continenti, del Segretariato UNESCO e di circa 500 ospiti tra delegati, istituzioni e personalità del mondo della cultura, che si daranno appuntamento a Fabriano. L’evento – a cui è stato riconosciuto per la prima volta lo status delle grandi discussioni ONU con la denominazione di Conference – darà vita a un dibattito internazionale sulle sfide delle città nel XXI secolo: emergenza ambientale, intolleranza, perdita d’identità e sviluppo sostenibile.

XIII UNESCO CREATIVE CITIES NETWORK ANNUAL CONFERENCE rappresenta quindi un’occasione di confronto, determinazione di nuovi obiettivi e creazione di nuove strategie che l’UNESCO dovrà adottare al fine di consolidare il Network e dare avvio a nuovi progetti di cooperazione, puntando sempre sulla collaborazione nella progettazione, la condivisione di buone pratiche e lo sviluppo del patrimonio storico – culturale.

Le città italiane che hanno ottenuto il riconoscimento di “Città creativa” sono nove e dal 2016 sono riunite in un coordinamento che rappresenta il “Sistema Italia” della creatività: Bologna (Musica), Fabriano (Artigianato e Arti Popolari), Torino (Design), Parma (Gastronomia), Roma (Cinema), Alba (Gastronomia), Carrara (Artigianato e Arti Popolari), Milano (Letteratura), Pesaro (Musica).

Fabriano – Torre Civica

La scelta di Fabriano

Fabriano è stata nominata Città Creativa dell’Artigianato, nel 2013, per il ruolo ricoperto sul mercato per la produzione della carta. Ogni città inclusa nel Network ricopre un ruolo cardine nell’ambito della creatività e della cultura, quali elementi fondamentali per lo sviluppo sostenibile; e in particolare, nei 7 settori: Artigianato e Arte Popolare, Design, Film, Gastronomia, Letteratura, Musica e Media Arts.

Madonna Benois di Leonardo Da Vinci

In considerazione del folto numero di partecipanti all’evento, nonché della sua notorietà, la Madonna Benois, capolavoro giovanile di Leonardo Da Vinci sarà esposta per tutto il mese di giugno, presso la Pinacoteca di Fabriano*; ciò rappresenta un evento storico, dato che il dipinto, parte delle collezioni del Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, torna in Italia dopo 35 anni dalla sua unica esposizione.

Dati presenze (aggiornati al 4 giugno scorso) e in crescita

373 partecipanti (Focal Point, Sindaci, Vicesindaci, Rappresentanti politici, artisti e altro); tra cui 35 Sindaci (5 italiani, provenienti da: Milano, Torino, Parma, Bologna, Carrara); 20 Vicesindaci e 40 Rappresentanti Politici.

provenienza da 65 Paesi ed esattamente 149 città.

 IL FORUM DEI SINDACI, che si terrà il 12 giugno è il momento principale della Conference: una giornata interamente dedicata al confronto tra gli amministratori delle Città Creative, con la partecipazione anche di rappresentanti dei Comuni esterni al Network, portatori di buone pratiche. Intento comune: elaborare insieme proposte concrete nella prospettiva di una ridefinizione delle politiche e dei processi di urbanizzazione, alla luce degli obiettivi dall’Agenda ONU 2030.

7 PADIGLIONI DELLA CREATIVITÀ. Fabriano si trasformerà in un laboratorio a cielo aperto sulla creatività, presentando la ricchezza e le peculiarità delle città coinvolte, attraverso molteplici strumenti tra cui immagini, prodotti e contenuti multimediali; i padiglioni rappresentano le 7 categorie in cui è suddiviso il Network: Design, Gastronomia, Musica, Film, Artigianato e Arti popolari, Media Arts e Letteratura.

Padiglione RINASCO, è un progetto speciale, uno spazio dedicato al racconto dei luoghi che hanno saputo reagire alle difficoltà innescando un circuito virtuoso. Il Padiglione ospiterà le città dell’Appennino insieme ad Haiti, Kobe (Giappone), Palmira (Siria), Aleppo (Siria), Mosul (Iraq) e Bamiyan (Afghanistan).

CITTÀ DELL’ORSA. La manifestazione uscirà dai confini di Fabriano con Le città dell’Orsa, il progetto che unirà i Comuni delle Marche, sotto il segno della creatività, affidando ad ognuno una categoria creativa: ad Ancona il Cinema; ad Ascoli Piceno il Design; a Fermo l’Artigianato e le Arti popolari; a Macerata le Media Arts; a Pesaro la Musica; a Recanati la Letteratura e a Senigallia la Gastronomia. Vi prenderà parte anche Urbino, il cui centro storico è patrimonio UNESCO.

EVENTI CULTURALI, se ne contano oltre 30. L’appuntamento sarà arricchito da un fitto calendario di eventi che contribuirà a trasformare la manifestazione in un’occasione unica per mostrare al resto del mondo il meglio del sistema italiano della creatività. Vi prenderanno parte importanti personalità dell’arte, della cultura e dello spettacolo. Tra queste: il pianista e compositore Nicola Piovani, il musicista Paolo Fresu, il filosofo Massimo Cacciari e l’architetto Antonio Forcellino.

Sei band si alterneranno sul palco di Fabriano con artisti provenienti da Capo Verde, Portogallo, Germania, Polonia, Belgio e Italia.

Sede dell’evento: Via Gioberti 5
Fabriano (AN), 60044
+39 0732 880542
segreteria@unescofabriano2019.org

Come arrivare

Per approfondimenti – sito: https://www.unescofabriano2019.org/it/

* Madonna Benois: Pinacoteca Comunale di Fabriano

Piazza Giovanni Paolo II

Dall’1 al 30 giugno: ore 10.00 – 20.00 (orario continuato); e dal 10 al 16 giugno prolungamento serale, fino alle 23.00

Programma delegati da lunedì 10 giugno a sabato 15 giugno

Fonte per informazioni e foto: Comin & Partners

Foto in evidenza: Conference center of 2016 G20 summit.

agg.to con ospiti il 12.06. u.s.