GROTTE DI CASTELLANA emozioni e sensazioni da vivere tutto l’anno

Oltre 319mila visitatori nel 2018

Bari – Le Grotte di Castellana sono al centro del sistema turistico pugliese. Si contano oltre 17 milioni di visitatori dal 1938, anno della loro scoperta ad oggi, e sono più di 319mila i visitatori che le hanno percorse durante il 2018, raggiungendo il miglior numero di sempre dal 1986 ad oggi. Una cifra che si attesta tra le 350mila e le 400mila presenze, considerando i partecipanti agli eventi musicali, artistici e culturali, organizzati sia all’interno delle grotte che negli spazi esterni.

Come arrivare

Collocate in provincia di Bari, a poca distanza, nella Valle d’Itria, con i trulli e gli antichi borghi imbiancati, e la costa adriatica molto apprezzata per la balneazione estiva, le Grotte di Castellana sono aperte tutto l’anno e facilmente raggiungibili facendo scalo negli aeroporti di Bari – Palese e di Brindisi e in auto, con distanza da Bari di 43 km. e da Brindisi di 85 km. La zona è strategica, perché consente di visitare sia le cittadine nell’entroterra come Alberobello, Cisternino e Locorotondo, che quelle sul mare come Polignano e Monopoli.

Grave – Ph. Mariagrazia Proietto

Le Grotte di Castellana sono un patrimonio di grande valore naturalistico, con rocce formate in milioni di anni dallo scorrere lento dell’acqua; un mondo sotterraneo formatosi 90 milioni di anni fa e rivelatosi all’uomo nel 1938.

La scoperta

Caverne e corridoi, stallattiti e stallagmiti ed ancora, concrezioni di forme e colori diversi, rendono le Grotte di Castellana uno dei maggiori attrattori turistici della Puglia.

Sono trascorsi già 80 anni dal lontano 1938, anno in cui le grotte furono scoperte dallo speleologo lodigiano prof. Franco Anelli ed esplorate in seguito con il castellanese Vito Matarrese, a cui si deve la scoperta della Grotta Bianca, verso la fine del 1939.

Grotta Bianca – Ph. Mariagrazia Proietto

La Grotta Bianca, conosciuta per il suo splendore, è stata la protagonista, per le celebrazioni dell’80° anniversario dalla scoperta; evento celebrato nel 2018, con la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il 23 gennaio scorso si è celebrato l’81° anniversario.

Vivere le Grotte di Castellana significa condividere con la natura l’esperienza dell’esplorazione, riscoprendo emozioni e sensazioni del proprio animo.

La visita

Copre circa 3 km., tra andata e ritorno, il percorso completo che si snoda dalla Grave, la prima delle caverne, fino a raggiungere la Grotta Bianca, con il suo splendore, e si svolge ad una profondità di oltre 60 metri, con una temperatura costante tra i 16 ed i 18 gradi.

Grotte – speleo

Uno spettacolo unico, possibile anche con escursioni notturne, Speleonight , una visita notturna in piccoli gruppi, da affrontare in parte al buio, così da rivivere le sensazioni che devono aver provato i primi esploratori.

I laboratori e gli eventi

Un’esperienza speciale, a contatto con la Madre terra, quella offerta dai laboratori integrati, per gruppi e studenti, guidati all’ascolto della Natura, immersi nell’ambiente sotterraneo, ricco di stimoli tattili ed uditivi, per poi rielaborare le esperienze vissute, con un incontro, subito dopo la visita.

Tra gli altri, anche eventi musicali, artistici e culturali in Grave; l’Osservatorio Astronomico ed i laboratori didattici presso il Museo Speleologico “Franco Anelli”.

Spettacolo “Hell in the Cave”

Da oltre sette anni, all’interno delle grotte, va in scena Hell in the Cave, spettacolo aereo di attori e ballerini, ispirato ai gironi danteschi della Divina Commedia; è l’inferno visto dal centro della terra, a circa 70 metri di profondità e attrae da sempre un gran numero di spettatori.

Nella prima parte del 2019 in scena: 13 – 24 – 30 aprile e a maggio, sabato 11 e 25 maggio; previste anche otto pomeridiane per le scolaresche.

L’evento Hell in the Cave e anche World Dance Movement, stage internazionale e festival internazionale di danza, in programma a luglio, rientrano nel progetto Crossing Arts, supportato dalla Regione Puglia assieme a Comune di Castellana Grotte e Grotte di Castellana.

 Mai più barriere, la bellezza deve essere per tutti.

L’accessibilità e le visite possibili

Il progetto Grotte 100% Accessibili presentato a dicembre scorso rappresenta una delle prerogative per eliminare ogni barriera di accesso alle Grotte di Castellana, anche per determinate fasce di visitatori, partendo per esempio dai turisti accompagnati dai loro amici a quattro zampe; ed inoltre, Grotte di Castellana srl lavora quotidianamente per garantire la possibilità di visite e percorsi accessibili a tutti i visitatori con disabilità, anche attraverso le modalità, i percorsi e gli strumenti tecnologici.

Le tipologie di visita sono due, entrambe possibili su prenotazione, e previa verifica delle condizioni di disabilità del visitatore:

– La visita speciale che si avvale di orari e modalità dedicate, ha una durata di circa 90 minuti…

– La visita alla Grotta Bianca, più impegnativa per durata (di circa 3 ore) e per percorso (lungo 3 km tra andata e ritorno)… La visita fino alla Grotta Bianca è possibile esclusivamente rispettando alcune condizioni minime di fattibilità.

La visita potrà essere anticipata da un approfondimento introduttivo nel Museo Speleologico “Franco Anelli” (esterno agli ascensori) o essere completata nella struttura a fine attività (entrambe solo su richiesta del gruppo).

Carrozzine disponibili in numero limitato.

L’escursione è indicata per persone con disabilità fisica, psichica, intellettivo-relazionale e sensoriale.

Si prevede la compilazione di un modulo informativo di verifica delle condizioni psicofisiche del visitatore e la compatibilità con il microclima e le specificità tipiche dell’ambiente grotta.

Si accede alle Grotte in orari dedicati (le 9.00 e le 14.00)

La prenotazione è obbligatoria: +39.380.714.3284 oppure mail: grotte.casa@libero.it

Sito: www.grottedicastellana.it

Fonte per informazioni e foto: Grotte di Castellana srl*.

Foto in evidenza di Mariagrazia Proietto.

*Grotte di Castellana srl. è una società sottoposta all’attività di direzione e coordinamento del Comune di Castellana Grotte.