Salone Nautico 2019 all’Arsenale di Venezia in contemporanea con la Biennale Arte 2019

L’industria nautica ritorna dove è nata, dal 18 al 23 giugno prossimi

Salone Nautico 2019 dal 18 al 23 giugno. Martedì 18 giugno la cerimonia d’apertura. La Biennale Arte 2019 – 58° Esposizione Internazionale d’Arte sarà aperta al pubblico dall’11 maggio al 24 novembre prossimi; entrambi gli eventi si terranno negli spazi dell’Arsenale, il “cantiere” dove si costruivano le navi, cuore dell’industria navale veneziana ai tempi della Repubblica Veneta, anche nota come Repubblica di San Marco o detta semplicemente Serenissima. L’Arsenale non è stato solo il luogo militare e la porta d’acqua della città ma ha simboleggiato il presidio occidentale della nostra cultura e dell’Europa.

Salone Nautico Venezia – da Vela Spa

L’arte navale torna a casa, proprio lì dove è nata, con un’iniziativa nuova e un investimento per lo sviluppo dell’industria nautica. Come ha detto il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, la scorsa settimana, durante la presentazione del Salone Nautico Venezia 2019: “Il Salone Nautico è già finanziato per i prossimi tre anni. Dobbiamo crederci e dare il massimo contributo possibile al suo successo perché rappresenta un’occasione per il futuro delle nuove generazioni…”; non solo come un’opportunità di lavoro per i giovani ma a garanzia di prosperità per l’intero Adriatico.

Conferenza Stampa Salone Nautico Venezia 27.03.2019 – da Vela Spa

Nello spazio limitrofo a ridosso dell’Arsenale saranno esposte le imbarcazioni d’epoca in legno, di cantieri nazionali ed esteri; mentre le Tese serviranno per le attrezzature e gli impianti motore. In esposizione anche i mezzi della Marina Militare che è impegnata nei lavori, per valorizzare l’antico Arsenale, oltre a collaborare per la buona riuscita dell’iniziativa.

Salone Nautico Venezia -da Vela Spa

Il Sindaco ha anche affermato: “Il nostro Salone si rivolge a un bacino di fruitori che ha il suo baricentro spostato verso est, verso clienti che molto spesso non raggiungono le altre esposizioni europee. È una occasione importante per tutta la cantieristica da diporto italiana e lo dico sottolineando che non vogliamo fare concorrenza a nessun altro Salone – ha precisato Brugnaro – Inoltre Venezia è la città dove transitano negli stessi giorni, per visitare la Biennale d’Arte, i più grandi collezionisti del mondo, che spesso sono anche armatori di barche importanti. Anche questo contribuisce a realizzare uno scenario imbattibile. Vogliamo, infine, essere un riferimento per le molte realtà produttive importanti dell’Adriatico”.

Tra le attività previste durante il periodo del Salone Nautico, il passaggio della Pattuglia Acrobatica Nazionale delle Frecce Tricolori nel giorno dell’inaugurazione, l’apertura al pubblico della Base Navale della Marina Militare e la possibilità di intensificare le visite al Museo Navale e al sommergibile Dandolo. Sarà l’occasione per osservare la centrale operativa del Mose e, come attività sportiva, provare la voga alla veneta; prevista anche la formazione con l’organizzazione di incontri sul restauro delle navi e sui motori ibridi e le più moderne tecnologie, oltre a gare culinarie ed una serie di concerti e spettacoli distribuiti in tutta l’area circostante; in generale, una serie di eventi per tutte l’età.

Una delle iniziative collaterali è il concorso “Salone Nautico Venezia: Bando internazionale per la selezione di progetti di barche”, indetto dalla Fondazione Musei Civici di Venezia con Comune di Venezia e Vela Spa. I lavori selezionati, scelti tra gli oltre settanta partecipanti, verranno esposti all’interno della Tesa 113 dell’Arsenale.

Saranno numerose le iniziative collaterali su vari argomenti; si parlerà di design, ambiente, pesca, turismo e pesca, sicurezza e navigazione.

Il Salone Nautico Venezia sarà accessibile da tre ingressi:

  • Arsenale – Padiglione delle Navi (Fermata ACTV e ALILAGUNA “ARSENALE”)
  • Arsenale Nord – Tesa 105 (Fermata ACTV e ALILAGUNA “BACINI-ARSENALE NORD”)
  • Giardino delle Vergini (Fermata ACTV “SAN PIERO DI CASTELLO”)

In occasione della manifestazione verranno realizzate speciali linee ed offerte dedicate ai visitatori di ACTV da piazzale Roma e ALILAGUNA dall’aeroporto con tariffe agevolate.

Sarà possibile raggiungere il Salone Nautico anche con la propria imbarcazione.

Salone Nautico Venezia Vela Tese_da Vela Spa

Dettagli degli spazi espositivi: Arsenale di Venezia, composto da un bacino acqueo di 50mila metri quadri, per esposizioni in acqua con ormeggi per imbarcazioni da 10 a 50 metri; ed un’area espositiva di 6mila mq. per esposizione al coperto, con antichi padiglioni pienamente restaurati, spazi caratterizzati da colonne in pietra d’Istria e ampie e luminosissime volte e 20mila mq. per esposizione all’aperto.

Le Tese delle Nappe sono tre, comunicanti, per un totale di 3.500 mq. restaurate secondo la struttura architettonica originale, con la valorizzazione delle volte che caratterizzano gli spazi.

Come arrivare a Venezia: principalmente, dall’aeroporto internazionale Marco Polo, dalla stazione Santa Lucia e da Venezia Lido Aerodrome “G. Nicelli” – Private (a pochi minuti da piazza San Marco).

Sito Salone Nautico: http://www.salonenautico.venezia.it/

Contatti generali e informazioni: info@salonenautico.venezia.it

Sito Biennale Arte: https://www.labiennale.org/it/arte/2019

Accessibilità a Venezia

Quasi il 70% della superficie della città storica risulta accessibile alle persone con disabilità motoria. Possibili servizi di trasporto speciale o noleggio motoscafi.

Ci sono parcheggi gratuiti per disabili all’Aeroporto Marco Polo.

Per chi ha esigenze speciali: passeggero in carrozzina, non vedenti e ipovedenti (QUI)

Per avere informazioni dettagliate sulle agevolazioni e i servizi per persone con disabilità Città per tutti – cittapertutti@comune.venezia.it

Per trovare servizi igienici anche per disabili e descrizione bagni (QUI)

Accessibilità del Salone Nautico – Arsenale

Il Salone è raggiungibile attraverso 3 porte di accesso di cui 1 sola – attraverso la Tesa 105 con arrivo alla fermata Bacini-Arsenale Nord (linea 4.1 e 4.2) – è accessibile a chi ha problemi motori.

All’interno dell’area espositiva vi saranno numerosi punti ristoro, nonché servizi igienici idonei. Vi sarà anche un’area dedicata a mostre temporanee e a momenti di confronto e dibattito, ugualmente raggiungibili, oltre a prove di attività diverse in acqua. Maggiori informazioni a breve sul sito www.salonenautico.venezia.it

(Agg.to 05/04/2019) 

Fonti per informazioni e foto: Salone Nautico Venezia: Vela Spa.